Registra il tuo contratto

Registrazione sicura affitto.


Come registrare da casa un contratto di locazione

evitando il grosso errore commesso da oltre il 45% dei proprietari Bresciani.

Grazie ad un semplice sistema testato su 1243 contratti.

Molto probabilmente ora hai uno di questi pensieri che si muove nella tua testa:

  • “registrare un contratto è un’operazione semplice perché mai dovrebbe generare grossi problemi
  • “tanto lo faccio fare al mio commercialista o all’agenzia immobiliare, loro sanno sicuramente come fare
  • lo faccio via web con una piattaforma sicura”
  • “vado all’agenzia delle entrate, se non sono capaci loro!

Ognuno di questi pensieri ha la sua ragione di esistere, purtroppo delle ragioni non ce ne facciamo niente e sono i fatti che contano.

In queste righe scoprirai qual’è il grosso errore che fa perdere tempo o soldi a oltre il 45% dei proprietari Bresciani quando vogliono registrare un contratto di locazione


Mi chiamo Carlo Apostoli e da quasi 10 anni con il mio Team mi occupo esclusivamente di contratti di locazione a Brescia.

In questi anni ho capito che una semplice attività come la registrazione di un contratto di locazione può mettere a rischio tutto il lavoro fatto in precedenza.

Ti consiglio di leggere con attenzione cosa è successo ad alcuni proprietari che avevano i tuoi stessi pensieri (tutti hanno commesso lo stresso grosso errore, prova a individuarlo).

“registrare un contratto è un’operazione semplice perché mai dovrebbe generare grossi problemi”

Il contratto di Marco è stato impugnato da un legale nominato dal suo inquilino e il canone è stato dimezzato con addebito dei costi legali alla proprietà stessa.

“tanto lo faccio fare al mio commercialista o all’agenzia immobiliare, loro sanno sicuramente come fare”

Contratto a canone agevolato registrato da un commercialista il 14-03-2019, il 3-03-2020 Angelo riceve dall’Agenzia delle Entrate una lettera che ha come oggetto:

Attività di verifica della corretta autoliquidazione dell’imposta di registro relativa a contratti di locazione registrati telematicamente – richiesta documentazione.

Angelo mi chiama per aiutarlo, verifico i documenti in suo possesso e scopro gravi mancanze che porteranno nel breve a dover versare il doppio della tassazione già corrisposta, interessi e sanzione oltre a dover pagare di tasca propria i costi per risoluzione del contratto in corso, stesura di un contratto corretto, asseverazione e nuova registrazione.

Totale 1688,4 oltre a interessi e sanzione ancora da calcolare.

“lo faccio via web con una piattaforma sicura”

Marzia registra su una piattaforma web il suo contratto di locazione di tipo transitorio della durata di 12 mesi.

Passa circa un anno e Angelo, avvicinandosi la scadenza del contratto, vuole tornare in possesso del suo appartamento ma l’inquilino si rivolge ai sindacati chiedendo la trasformazione del contratto in un 4+4 con riduzione del canone di 876 euro all’anno.

Marzia chiama un mio collaboratore per essere aiutata.

Mancavano le condizioni di transitorietà espresse in contratto e comprovate.

Leggendo bene il contratto scopriamo che il canone non era stato determinato rispettando la normativa e il testo del contratto non era corretto.

“Vado all’agenzia delle entrate,
se non sono capaci loro!”

Luisa ci contatta dopo tre appuntamenti all’Agenzia delle Entrate senza essere riuscita a registrare il suo contratto.

Al primo tentativo non le hanno registrato il contratto perché non aveva compilato correttamente il modulo per la richiesta, al secondo tentativo non le hanno registrato il contratto perché aveva inserito nel un garante per il quale è previsto il pagamento di 200 Euro in misura fissa (e lei non lo sapeva), al terzo tentativo le hanno detto che superava le 100 righe e occorreva una marca da bollo in più (che ovviamente Luisa non aveva).

I vari addetti dell’Agenzia delle Entrate le hanno evitato di commettere degli errori in fase di registrazione (avrebbero potuto verificare tutte le anomalie in una volta ma questa è un’altra storia!).

Purtroppo Marzia ha perso molte ore del suo prezioso tempo tra spostamenti, moduli e banca.

Hai capito qual è l’errore commesso dai proprietari nei casi appena descritti?

In tutti i casi l’errore sta nel SIGNIFICATO SBAGLIATO attribuito alla parola registrazione!

In particolare tutti questi proprietari hanno commesso lo stesso errore ovvero quello di pensare alla REGISTRAZIONE come ad un processo per REGOLARIZZARE il contratto.

Il pensiero comune era “una volta registrato significa che sono in regola”

Purtroppo le cose non stanno così, o almeno non stanno così per tutti.

Nella maggior parte dei casi, registrare un contratto di locazione con i metodi tradizionali equivale a portare una macchina con i freni distrutti e il motore fuso da un carrozziere sperando che con una verniciata torni tutto a posto.

Non faccio neppure una colpa ai vari professionisti o alle piattaforme web per la registrazione telematica, ognuno ha le sue ragioni e te ne elenco alcune:

  • mancanza di conoscenza della normativa (molto diffusa tra i centri di assistenza dei servizi web)
  • scarico di responsabilità sul committente (il contratto l’hai fatto tu, io lo registro solo)
  • burocrazia complessa (commettere degli errori nella compilazione dei vari moduli è molto diffuso)
  • molte tipologie di contratti (è facile commettere errori e non rimanere aggiornati con l’ultima normativa)
  • superficialità di alcuni operatori (in Italia la gestione delle locazioni è sempre stata considerata di serie B rispetto alle vendite)
  • sistemi informatici complessi (molte piattaforme telematiche sono difficili da usare)
  • sistema complesso (la molta burocrazia porta a rischiare di perdere molto tempo in analisi dei contratti e dato il basso costo della pratica molti professionisti non dedicano la giusta attenzione)

Negli anni di esperienza del mondo delle locazioni, io e il mio Team abbiamo dovuto risolvere tante problematiche generate dopo la registrazione dei contratti.

Per evitare queste problematiche in modo definitivo abbiamo voluto cambiare completamente l’approccio alla pratica della registrazione dei contratti di locazione


Abbiamo così creato REGISTRA AFFITTO plus del sistema Proprietarioalsicuro®.

Si tratta del primo sistema in 5 STEP per registrare i contratti di locazione direttamente da casa con un esperto che verifica e certifica il tuo contratto con un metodo scientifico prima di registrarlo.

I 5 step di REGISTRA AFFITTO plus sono:

1

RACCOLTA documenti

2

ANALISI documenti

3

REPORT anomalie

4

AZIONI risolutive

5

REGISTRAZIONE contratto

Grazie all’utilizzo di questo sistema testato su 1243 contratti di locazione potrai finalmente registrare con serenità il tuo contratto di locazione comodamente da casa.

FORM
Richiedi adesso informazioni su come registrare il tuo contratto con REGISTRA AFFITTO Plus del sistema Proprietarioalsicuro®
– Le prime 45 richieste di registrazione riceveranno un regalo di benvenuto –

    Proprietaro:

    Acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy

    Maria

    “Mi hanno dato tutta l’assistenza necessaria per registrare con sicurezza il mio contratto standomene comodamente a casa”

    Marzia

    “la vera differenza rispetto agli altri servizi on-line è la sicurezza di avere un esperto dedicato che ti aiuta in caso di dubbi”

    Irene

    “finalmente un servizio web che ti permette di registrare un contratto d’affitto con la possibilità di essere assistiti da personale che ne capisce di locazioni”

    Donatella

    “Registrare il mio contratto d’affitto è stato facilissimo, mi hanno anche dato alcuni consigli per il contratto”

    Per contattarci chiama il numero dedicato 3406031896 dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19 dal Venerdì al Sabato, puoi scriverci quando ti è più comodo su Whatsapp al numero 3406031896 o alla nostra mail info@proprietarioalsicuro.it

    Per non perderti le novità e gli aggiornamenti sul mondo degli affitti iscriviti alla nostra newsletter cliccando QUI
    Abbiamo rispetto del tuo tempo, ti invieremo solo contenuti di valore!

    Puoi leggere i miei articoli sul blog: https://proprietarioalsicuro.com/blog/

    © Proprietario al sicuro. All Rights Reserved.